Il Corteo del Fuoco e della Fede

Il Corteo del Fuoco della fede, promosso dalla Fondazione San Nicola Greco tramite l’apposito Ordine della Dama è in programma a Guardiagrele (Chieti) alla vigilia della terza Domenica di Maggio, festa di San Nicola Greco, rievoca la traslazione dei resti mortali del Santo dalla località di Prata – oggi nel Comune di Casoli – a Guardiagrele nel 1343 per volere di Napoleone I Orsini e da allora custodite nella chiesa di San Francesco d’Assisi per la devozione dei fedeli guardiesi che lo hanno eletto a compatrono della Città e dei tanti pellegrini che giungono al suo Santuario.

 

Nel corso della rievocazione, il Corpo del Santo è rappresentato da un fuoco, simbolo della luce della fede, portato da una giovane dama celta ogni anno con un apposito concorso.

Il Corteo del Fuoco della Fede, riconosciuto dal Centro Europeo di Rievocazioni Storiche, si è strutturato come vero e proprio gruppo di rievocazione storica e l’ Ordine della Dama, organizzazione interamente femminile,  prende in carico ogni anno l’organizzazione del bando unitamente allo studio e alla realizzazione degli  abiti d’epoca.